Metti in evidenza il tuo asilio

Alimentazione Scuole dell’Infanzia

AlimentazioneLe Dietiste del XX Municipio costituiscono il nucleo di monitoraggio municipale con compiti di controllo del servizio mensa.

L’alimentazione presso le scuole dell’Infanzia Comunale, è basata su un piano alimentare formulato da pediatri e nutrizionisti dell’Università della Sapienza e dell’Ospedale Pediatrico del Bambino Gesù.

Le Dietiste municipali operano per un servizio trasparente ed informativo verso i genitori degli utenti iscritti affinché conoscano ed apprezzino la qualità del servizio erogato e sappiano trarre vantaggio dai suggerimenti per una sana crescita dei loro figli, inoltre:

  • autorizzano e predispongono diete speciali per motivi di salute, allergie ed intolleranze alimentari su presentazione di certificazione medica;
  • elaborano diete speciali per motivi etico-religiosi, su richiesta dei genitori;
  • inoltrano gli elaborati ai responsabili della gestione;
  • controllano e verificano il rispetto del menù, l’elaborazione delle ricette previste, la giusta elaborazione delle diete speciali;
  • verificano il rispetto del Regolamento CE n° 852/04 e similari.
Per la richiesta di dieta speciale è necessaria la compilazione del modello preposto a firma del Pediatra in cui risulti la patologia dell’utente.

Il menù predisposto è ispirato al modello della dieta mediterranea, preferendo prodotti del proprio territorio, ove possibile biologici che seguono i ritmi stagionali.

È elaborato su 9 settimane estive (1 aprile 31 ottobre) ed invernali (1 novembre 31 marzo). Distribuzione spuntino metà mattina. Distribuzione di frutta fresca nel pomeriggio qualora nel menù sia previsto budino (menù invernale) o gelato (menù estivo). Attuazione una volta al mese di menù regionali.

Come mangiano i bambini alla Scuola dell’Infanzia?

Scarica Il MenuÈ una delle domande più frequenti dei genitori che portano i bambini alla scuola dell’infanzia. Tutte le scuole materne cucinano in loco. Tutti i cibi fin dal momento del loro ingresso nel centro refezionale, e per tutte le fasi successive dallo stoccaggio e alla somministrazione, sono igienicamente controllati all’interno da personale incaricato e assoggettati ad ispezioni da parte della ASL territoriale per la verifica sulle normative sanitarie e per l’applicazione dei sistemi di sicurezza alimentare e da Ditte incaricate dal Dipartimento Servizi Educativi e Scolastici.

Anche i genitori possono effettuare controlli a vista presso i centri refezionali, previa comunicazione al Consiglio d’Istituto ed autorizzazione degli Uffici Competenti presso il Municipio. I genitori autorizzati al momento del controllo dovranno essere non più di due, compilare una check list a loro disposizione, prendere visione delle normative vigenti e non intralciare in nessun modo il lavoro degli operatori. La Ditta di ristorazione fornirà appositi indumenti monouso: camice, copri capo, copri scarpe.

Nelle preparazioni delle ricette vengono utilizzati:

  • Prodotti ortofrutticoli freschi e provenienti da agricoltura biologica con assenza di organismi geneticamente modificati (OGM) secondo la stagionalità
  • Prodotti a freschezza garantita (ciliegie fragole bietola sedano prezzemolo insalate basilico indivia) variano secondo l’offerta presentata dalla Società appaltatrice
  • Prodotti provenienti da Cooperative Sociali (variano secondo l’offerta presentata dalla Società appaltatrice)
  • Alimenti provenienti dal Mercato Equo-Solidale (Cioccolato, Banane, Biscotti)
  • Alimenti a denominazione d’origine protetta (DOP) Carni suine, agnello, prosciutto di parma, parmigiano reggiano, mozzarella di bufala campana, pecorino romano
  • Indicazione Geografica Protetta (IGP) carni bovine fresche, agnello, bresaola e mortadella. • Alimenti surgelati: prodotti ittici, cuori di carciofi, asparagi,fagiolini, spinaci e piselli
  • I condimenti utilizzati sono olio extravergine di oliva (Biologico) e parmigiano reggiano (DOP), sale iodato. Le cotture degli alimenti avvengono con le modalità della cottura al vapore o al forno.

Quali compiti svolge la scuola dell’infanzia sull’alimentazione?
Nella scuola dell’infanzia vengono soddisfatti in parte i bisogni psichici e fisici del bambino. I bisogni fisici sono soddisfatti con l’introduzione di un’adeguata ed equilibrata alimentazione.

Anche la modalità di assunzione dei cibi è importante. Per cui alimenti distribuiti giornalmente, specialmente frutta e verdura sono quelli fondamentali per la dieta e non devono MAI mancare nell’apporto giornaliero.

Ogni individuo per poter svolgere le attività fisiche e biologiche, necessita di energia. L’energia è fornita dalla somministrazione degli alimenti che a loro volta devono contenere i principi nutritivi (proteine, grassi e zuccheri), vitamine e sali minerali.

Il bambino va educato fin da piccolo a preferire alimenti semplici e naturali, diversificando sempre la dieta, conserverà per la vita queste buone abitudini a tutto vantaggio del suo stato di salute.

L’Ufficio Dietiste è al II° piano di Via Flaminia n° 872 ed è aperto al pubblico nelle giornate di Martedì e Giovedì dalle ore 8,30/13,00 e dalle 14,00 alle 17,00.